Col mercato libero scegli l’offerta migliore.
Pubblicato il: Febbraio102022

Col mercato libero scegli l’offerta migliore.

Capire bene quello che sta succedendo in Europa, per comprendere il perché degli aumenti dei costi dell’energia, è materia da studiosi di geopolitica. Una domanda molto ampia, un’offerta invece che si riduce, giochi politici tra gli Stati che possiedono il gas e il resto dell’Europa: i motivi dei rincari sono davvero tanti. Purtroppo, la cosa che capiamo bene tutti, è l’aumento esponenziale dei prezzi dell’energia e, dunque, delle bollette. Basti pensare che il prezzo del gas sul mercato spot, cioè quello giornaliero, è passato mediamente da 21 euro per megawattora a120 euro! Nonostante l’intervento del Governo, che ha stanziato quasi 4 miliardi, la stangata alle famiglie e alle aziende è inevitabile.

Un’altra importante novità nel campo dell’energia riguarda la scomparsa a breve del mercato tutelato e, quindi, il passaggio di tutti gli utenti al mercato libero. Quello che tutti non sanno, soprattutto i clienti del mercato tutelato, è che già oggi conviene passare a quello libero, poiché gli aumenti che riguarderanno tutti i fornitori, saranno anche superiori per il servizio di maggior tutela. Questo perché il mercato libero consente ai suoi operatori, come SEI – Società Energia Italia, di decidere il costo del kilowattora, consentendo maggiore autonomia nelle decisioni dei prezzi di fornitura, a tutto vantaggio del consumatore.

×