Consigli per non andare in bolletta
Pubblicato il: Novembre262021

Consigli per non andare in bolletta

Risparmiare sulle bollette di gas e luce è sempre importante, sia per ragioni economiche sia ambientali. Consumare in maniera oculata le risorse, infatti, è una scelta in favore sia del risparmio domestico sia del rispetto dell’ambiente. Oggi, con gli aumenti delle materie prime cercare di risparmiare il più possibile diventa ancora più importante. 

Che tipo di consumatore sei?

Uno dei primissimi passi da fare per leggere cifre più basse sulle nostre bollette è capire che tipo di consumatori siamo. Se stiamo molto tempo in casa oppure se ci stiamo solo nelle ore serali e nel weekend. In base a questo sceglieremo le nostre tariffe, monorarie o biorarie a seconda dei nostri consumi. 

Link

Contattataci per scegliere la tua tariffa ideale

Consumi sprecati.

Una cosa che forse saprai è che gli elettrodomestici e gli apparecchi elettronici continuano a consumare energia anche se li lasci in stand-by. Però forse non sai qual è la percentuale di consumo di tale comportamento: i cosiddetti carichi fantasma possono arrivare fino al 75% del consumo totale! Una volta saputo questo, probabilmente non lascerai più il televisore con la lucina rossa accesa. Ma, siccome gli elettrodomestici che consumano “in silenzio” possono essere tanti e ricordarsi sempre di fare il giro di tutti può essere impegnativo, ti consigliamo una soluzione semplicissima: attaccali tutti a una ciabatta e la sera non devi far altro che spegnere quella. Facile facile. 

Puliti, senza sprechi. 

Oramai in moltissime famiglie ci sono lavatrice, lavastoviglie e asciugatrice, tre ottimi aiutanti che ci danno una grande mano nella gestione della casa. Anche qui, però, se li usiamo con intelligenza il risparmio è assicurato

In lavatrice possiamo fare lavaggi a basse temperature per quasi tutti i capi di abbigliamento, perché riscaldare l’acqua richiede un importante quantità di energia. Inoltre, facciamo in modo di fare sempre lavatrici a pieno carico per evitare di doverne fare di più. 

Quando mettiamo le stoviglie nella lavastoviglie possiamo sciacquarle prima a mano e non metterle così come le togliamo dalla tavola, evitando così alla macchina di fare questo passaggio. Un’altra cosa che ci fa risparmiare molta energia è aprire la lavastoviglie prima di farle fare l’asciugatura con aria calda. 

Gallina vecchia, consuma di più. 

Capiamo che magari puoi essere affezionato a un frigorifero che ti ha regalato tuo nonno o al calore che emana un televisore con tubo catodico, ma sarebbe sempre auspicabile sostituire i vecchi elettrodomestici con prodotti di ultima generazione, perché, oltre a darci prestazioni superiori, ci garantiscono consumi inferiori. Quando devi comprare un nuovo elettrodomestico, una delle primissime cose che devi guardare è proprio la classe energetica. Ti consigliamo quelli con tanti “più” dopo la A che sono quelli più efficienti e che rispettano di più l’ambiente.  

Ma, ovviamente, il risparmio maggiore arriva da una scelta: quella del gestore. 

Contattaci e ti diremo quanto puoi risparmiare.

×